Sparatoria in pieno centro storico a Vieste, sul Gargano all’interno di un noto ristorante, L’antica bruschetta.  Un agguato mortale, a perdere la vita sotto i colpi dei killer Omar Trotta, 31 anni, ucciso davanti alla moglie e alla figlia piccola che erano con lui. Paura tra i turisti che erano nei ristoranti vicini. Come scrive il corrieredelmezzogiorno pare che l’uomo sia un’esponente di un clan locale. «Non arriverei a vedere il battesimo di tua figlia» pare gli avessero detto tempo fa, secondo i commenti di quanti sono giunti dinanzi al ristorante dove è accaduta la sparatoria. Nel corso della sparatoria è rimasta ferita una persona che era nel locale. CONTINUA A LEGGERE