Un bar completamente distrutto, due auto danneggiate e due appartamenti evacuati per il rischio crollo. È il bilancio dell’attentato incendiario messo a segno alle due a Pirri, tra via Toti e via Santa Bernadette: qualcuno è entrato nel bar “Deidda prelibatezze d’autore” (ex Fenic bar) dalla finestra del bagno. Dopo aver rapinato alcune slot, i ladri  hanno dato fuoco al locale. C’è stata una esplosione violentissima: ancora da capire se per il pesante atto intimidatorio sia stato utilizzato un ordigno. I vigili del fuoco intervenuti con quattro squadre hanno domato le fiamme. Gli inquilini di due appartamenti sopra il bar sono stati fatti uscire di casa. Da verificare la stabilità dell’edificio. Numerose le segnalazioni arrivate a vigili del fuoco e 113 dai cittadini della zona spaventati per il boato. Non ci sono stati per fortuna feriti. Sul posto gli agenti delle volanti e gli esperti della Scientifica che hanno dovuto rinviare alle prime ore dell’alba il sopralluogo perché all’interno del bar il calore era eccessivo. Sull’attentato indagheranno gli investigatori della Squadra mobile di Cagliari.

 

 

 

(Fonte UnioneSarda.it)