CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
martedì, 21 agosto 2018

E’ ufficiale: l’estate sta per finire.  L’ultima vera domenica estiva è stata quella appena trascorsa.  Da oggi. mercoledì 30 agosto,  le temperature inizieranno leggermente a diminuire su tutte le Regioni. Una lenta e inesorabile discesa verso l’autunno. Dall’Atlantico si avvicina un ciclone e giovedì i primi rovesci e temporali interesseranno gran parte del nordovest, spingendosi fino al Veneto zona Garda, e mantenendosi ancora timidamente fuori dal Centro-Sud.

Secondo Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito iLMeteo.it, dal primo settembre si può parlare dell’Autunno meteorologico e anche se “quello astronomico partirà il 22 settembre, il ciclone – che questa volta il meteorologo ha chiamato ‘Poppea’ – affonderà sull’Italia. Sarà maltempo diffuso al Nord, Toscana centro-settentrionale, Umbria e Marche settentrionali. Rovesci, temporali, grandinate e possibili trombe d’aria, specie in Pianura Padana. Non è finita qui – spiega ancora -. Guardando oltre sembrerebbe che un nuovo ciclone potrebbe interessare l’Italia, ma questa volta centro-meridionale”.

Dal prossimo fine settimana piogge e temporali al Nordest e, localmente, sulla costa romagnola. Attesi piovaschi in Umbria, sul medio versante Adriatico e sulla Toscana. Qualche isolato fenomeno instabile sui rilievi calabresi e sulla Sicilia settentrionale, sabato 2 anche in Campania.

Per le regioni meridionali, il resto di quelle centrali e le isole maggiori si dovrà aspettare il 3-4 Settembre, quando una nuova bassa pressione arriverà sul Mediterraneo centrale. I venti a rotazione ciclonica, saranno forti sul mar Ligure e alto Tirreno, più deboli altrove. E le temperature sotto i 20 gradi, non più sopra i 30.