Cucina

il  13 luglio 15:06

Una dieta refrattaria all’invecchiamento

L’avvento della bella stagione resta sempre un momento di relax, ma anche di ansia per la tanto temuta prova costume. L’estate, tra un gelato, una granita ed un drink è sempre quel periodo dell’anno in cui la linea viene un pò messa in secondo piano. Per sfoggiare il proprio corpo con disinvoltura e allontanarlo dell’invecchiamento basterebbe assumere i principi nutritivi fondamentali per impedire l’ossidazione dell’organismo. Si parla di vitamine, fibre, minerali. Una dieta, insomma, all’insegna dei colori più vivaci della frutta estiva, senza, ovviamente, eliminare pesce, carni e cereali, indispensabili per mantenere il corpo tonico. Basterebbe allontanare i cibi che appesantiscono, che provocano solo gonfiori addominali oltre al fatto che non riescono a placare completamente la fame. Frutta per gli spuntini, cereali a colazione, insalate di tutti i tipi e la sera carni bianche di pollo o tacchino potrebbero rendere l’estate più leggere e fresca.

G. S