CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
venerdì, 14 dicembre 2018

Avete smartphone particolarmente datati? Correte ai ripari perchè potreste ritrovarvi ad avere problemi.  Dal 30 giugno. infatti, rischiate di non ricevere più alcun aggiornamento per Whatsapp. I tecnici dell’app di messaggistica istantanea, infatti,  che determinati smartphone e sistemi operativi. non saranno più supportati. La logica di base che ha determinato la decisione è quella di voler potenziare l’app solamente sui sistemi operativi e con gli smartphone più in voga in questo momento, penalizzando i dispositivi più vecchi.   Già da qualche tempo WhatsApp aveva interrotto il supporto all’iPhone 3GS con sistema operativo iOs 6, ma anche i Windows Phone 7 e i dispositivi con Android 2.1 e 2.2. A fine mese, però, accadrà lo stesso con BlackBerry, BlackBerry 10, Nokia S40 e Nokia Symbian S60. Destino analogo anche per altri dispositivi, come Galaxy Ace, Ace 2, Ace Plus e S Advance. Il motivo è semplice, come spiegano gli sviluppatori: «Quando abbiamo lanciato l’app, nel 2009, il 70% del mercato degli smartphone era costituito da BlackBerry e Nokia e servizi come l’App Store o Google Play erano ancora pressoché sconosciuti. Dispiace abbandonare smartphone che ci hanno accompagnato in un momento storico, ma dobbiamo farlo per sviluppare nuove funzionalità, sempre più potenti e vantaggiose per gli utenti».