sabato, 29 aprile 2017
cadavere-600x480

+++ ULTIM’ORA – “IL PRESIDENTE E’ STATO UCCISO”: L’ANNUNCIO CHE SCONVOLGE IL MONDO +++

hashemi_23612

(askanews) – L’ex presidente iraniano Akbar Hashemi Rafsanjani, non sarebbe morto per infarto come annunciato ieri dalle autorità di Teheran, ma “ucciso biologicamente”. A sostenerlo oggi è un sito dell’opposizione riformista iraniana. Stando a quando scrive il sito AmadNews in un post pubblicato sulla piattaforma social Telegram, l’ex capo di stato sarebbe stato ucciso iniettando nel suo corpo sostanze “chimiche”. Lo stesso sito parla anche di “negligenza” dei medici nei momenti immediatamente successivi all’infarto che ha stroncato Rafsanjani. Da parte sua la tv satellitare al Arabiya che accredita la notizia diffusa da AmadNews, fa presente che nel dare l’annuncio della morte, il ministro della Salute iraniano Hassan Qadizadeh Hashimi aveva dichiarato che “l’equipe medica che seguiva Rafsanjani non era presente al momento deò trasferimento in ospedale del defunto” . Rafsanjani, 82 anni, aveva guidato il Paese dal 1989 al 1997 ed era stato uno stretto collaboratore dell’imam Khomeini, il fondatore della Repubblica Islamica dell’Iran nel 979. Nel 2005 era stato sconfitto alle presidenziali dal conservatore Mahmoud Ahmadinejad, ma non si era ritirato dalla vita pubblica, assumendo piuttosto il ruolo di un leader moderato contro gli ultraconservatori del governo di Ahmadinejad

[post-correlato]