Cronaca

“Mi sono fidanzato con una rom”. L’uomo disabile confessa il suo amore: la decisione del padre è assurda

di  Redazione  -  1 Settembre 2018

Aveva detto a suo padre di essersi fidanzato con una ragazza di etnia rom, e per questo suo padre ha deciso di cacciarlo di casa. L’insolita storia a San Vito di Leguzzano, dove un 39enne ha deciso di fidanzarsi con una ragazza rom e, dopo la decisione del padre, è andato a vivere con la sua fidanzata in un autocarro. A quel punto, il sindaco del paese, Umberto Pascoliero, ha chiesto la rimozione dello stesso abitacolo, in quanto era parcheggiato in un’area soggetta a divieto di campeggio.

La scoperta

Dai controlli si è potuto evincere che con la coppia viveva una bimba di pochi mesi che non era mai stata registrata all’anagrafe.

La posizione dell’uomo di 39 anni, che viveva con i suoi genitori a causa delle sue condizioni di invalidità, è al vaglio dell’autorità competente. Pure il padre sarà sentito, anche per il ruolo di tutore di una persona invalida e per verificare le dichiarazioni del 39enne.

fonte: Internapoli

.