Friuli-Venezia Giulia

Pordenone, malasanità, intervento scoliosi: 12enne resta paralizzata

di  retenews24  -  16 Gennaio 2017

Pordenone, malasanità, intervento scoliosi: 12enne resta paralizzata. E’ accaduto a Pordenone, una bimba di 12 anni si è sottoposta ad un normale intervento di correzione di scoliosi, uno di quelli di routine che si è poi rivelato uno scempio: la bimba resta paralizzata. Come si legge anche su Il Mattino qualcosa è andato storto durante l’intervento chirurgico eseguito al Santa Maria degli Angeli di Pordenone nell’ottobre 2013. [post-correlato] E a farne le spese è stata una bambina che all’epoca aveva dodici anni e frequentava con profitto la scuola, sognando di diventare medico.

Una bambina costretta da quel giorno su una sedia a rotelle per una lesione spinale che, secondo diversi periti, sarebbe stata provocata durante l’operazione. I suoi genitori si sono rivolti all’avvocato Valentina Arcidiacono che ha denunciato l’accaduto alla Procura e, dopo anni di perizie, pareri medici e testimonianze, si appresta alla battaglia legale davanti al gup del Tribunale di Pordenone, dove compariranno i due chirurghi indagati per lesioni gravissime.

.