Cronaca

Trento: si schianta con lo scooter, abbandona l’amica ferita: è grave

di  retenews24  -  1 Febbraio 2017
È finito in cella il giovane che si trovava alla guida dello scooter che si era schiantato in via Torre Verde, sabato notte: finito contro un platano, era fuggito senza prestare soccorso all’amica che sedeva sul sedile posteriore e che era stata sbalzata dal sellino battendo violentemente la testa. La donna, Valeria Tonini, si trova ricoverata in rianimazione in condizioni critiche. L’arresto è stato eseguito oggi, nel primo pomeriggio,dai carabinieri del radiomobile di Trento.
Il giovane, Hamza Msahli, 22enne in Italia senza documenti e senza fissa dimora, è già noto alle forze dell’ordine: nel giugno scorso fu arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e riconosciuto tra gli autori della rissa avvenuta in piazza Dante tra cittadini nordafricani e centro africani.
Era attivamente ricercato da un paio di giorni, da quando i militari attraverso la visione dei filmati erano riusciti ad identificarlo quale conducente del mezzo. Nella serata di ieri è stato effettuato un lungo servizio di osservazione nell’area di piazza Dante. Messo alle strette, oggi il 22enne si è presentato al Comando provinciale dei carabinieri di via Barbacovi accompagnato dal proprio legale.
Ha ammesso di essere stato lui alla guida del mezzo e di essere poi fuggito subito dopo l’incidente. Nella giornata di domani verrà effettuato il giudizio direttissimo: l’uomo dovrà rispondere di lesioni personali colpose gravi a seguito di violazione sulla disciplina della circolazione stradale, nonché di fuga ed omissione di soccorso in occasione di sinistro stradale con lesioni gravi a persona.
All’uomo è stata contestata una sanzione amministrativa per guida senza patente, in quanto mai conseguita. Gli uomini dell’Arma stanno cercando di capire la presunta velocità a cui viaggiava il mezzo in centro urbano.

[post-correlato]

.