Cronaca

Trova la moglie in auto con un altro: quello che accade dopo è terribile

di  Redazione  -  31 Maggio 2018

Trova la moglie in auto con un altro: quello che accade dopo è terribile. E’ accaduto ad Arezzo. Un trentenne sposato con una coetanea anche se di fatto separati in casa, becca l’oramai quasi ex moglie in macchina con l’amante e la sua vendetta è atroce. L’uomo infatti non solo picchia i due amanti quasi allo svenimento, ma costringe lei a tornare a casa dove per punirla la violenta senza pietà.

 E’ purtroppo la solita storia di una donna che finisce nel mirino di un marito incapace di accettare la fine di un matrimonio. Quello fra i due era andato in frantumi da un pezzo, anche se, forse per salvare le convenienze, erano rimasti insieme, dividendo una casa ridotta a un simulacro di vita di coppia. Lei ha tentato di ricominciare, forse ha trovato un altro uomo. Nella notte in cui esplode la furia cieca del marito, lei e il nuovo compagno sono insieme, appartati in auto, in aperta campagna. Lui probabilmente li segue o comunque sa del luogo dell’incontro. A quel punto l’irruzione dentro la vettura, le botte all’uno e all’altra. Ma ancora non basta, perchè il marito ormai quasi ex trascina con sé la moglie, la costringe a seguirlo fino a casa e qui la stupra senza pietà. Lei non ci sta, non può accettare di essere umiliata, offesa, violentata. Per fortuna la donna trova la forza e il coraggio di denunciarlo, l’ex marito finisce in carcere.

.