Edizioni Regionali

Chiavari, investe un motociclista e fugge

di  Stew Neer  -  10 Agosto 2017

Un pregiudicato milanese è stato arrestato per una lunga serie di reati fra cui lesioni personali stradali gravissime e fuga a seguito di incidente perchè dopo avere rubato un’auto a Chiavari ha investito uno scooter condotto dall’ex consigliere comunale di Chiavari Massimo Pescio, 58 anni, provocandogli ferite molto gravi ad una gamba ed è fuggito senza prestargli soccorso. Il pirata della strada ha poi rubato una bicicletta che ha abbandonato per fuggire a piedi. L’arrestato è Massimiliano Mantovani, 45 anni, fermato nella stazione di Zoagli. Ad incastrarlo alcune schegge di vetro rinvenute nelle tasche della giacca e compatibili con quelle dello specchietto retrovisore infranto nello scontro con la scooter. Mantovani, tossicodipendente, deve rispondere anche del furto dello scooter e guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di stupefacenti e reiterazione della guida senza patente. Pescio è ricoverato all’ospedale San Martino dove è stato trasportato con l’elicottero dei vigili del fuoco.

La versione dell’arrestato

Massimilano Mantovani si sarebbe giustificato così con i carabinieri che lo hanno arrestato: “Credevo di aver bucato una gomma. “Ho preso il treno a Sestri per andare dai miei amici a Rapallo. Ma non ho colpito nessuna moto. A un certo punto ho sentito un rumore e ho pensato di aver bucato la gomma. Così mi sono fermato e ho lasciato lì l’auto. E non sapendo cosa fare ho preso una bicicletta per andare in stazione”. Una versione che ovviamente non regge. CONTINUA A LEGGERE