Cronaca

I genitori lo aiutano: rapisce 12enne e tenta di violentarla

di  Stew Neer  -  29 Maggio 2017

Sta facendo clamore la notizia che arriva da Isernia. Una ragazzina di dodici anni avrebbe rifiutato il corteggiamento di un sedicenne. Per questo motivo la rapisce e, dopo averla condotta in un albergo, tenta di usarle violenza. A far emergere il caso, avvenuto sabato scorso, i carabienieri di Isernia che hanno arrestato una coppia di cinquantenni, genitori del ragazzo. Infatti nella vicenda sarebbero coinvolti anche loro che avrebbero aiutato il figlio nella vicenda. Infatti a loro carico c’è un’accusa di sequestro di persona e abusi sessuali. Il ragazzo è stato affidato ad alcuni parenti. A dare l’allarme sarebbero stati invece i genitori della ragazzina non vedendola tornare a casa, sono stati loro ad allertare i carabinieri. Proprio le forze dell’ordine hanno ritrovato la ragazzina abbandonata nelle campagne senza aver subito violenza sessuale, atto che nelle intenzioni della famiglia del ragazzo avrebbe costretto i due a sposarsi. Tutte le persone coinvolte sono di etnia Rom.