Calciomercato

Vardy: “Resto al Leicester, è stato facile dire no all’Arsenal”

di  retenews24  -  31 Luglio 2016

Dopo una stagione da vero principe non ha mai avuto dubbi. Voleva e vuole tutt’ora ripetersi per diventare il re di Leicester. Jamie Vardy era a un passo dall’Arsenal, i Gunners erano disposti a pagare la clausola rescissoria dell’attaccante ma è stato lui stesso a dire “No. grazie”.

Senza nemmeno un dubbio, un cedimento, un’incertezza. Il 29enne inglese ha preferito firmare invece un rinnovo quadriennale con le Foxes, proseguendo quella splendida avventura culminata la passata stagione con la conquista della Premier League. «Per me valgono sempre i discorsi legati alla fratellanza e all’affiatamento costruiti qui al Leicester, è qualcosa di incredibile e poi ritengo di avere ancora parecchie cose da portare a termine – ha raccontato ai microfoni di Sky Sport News – Sento che questo club sta andando in una direzione, sta andando avanti ed è per questo che voglio farne parte. Non è stata poi questa grande decisione dire no all’Arsenal, anzi, è stata abbastanza facile perché è solo qui che voglio essere». Partito Kantè, che ha ceduto alle lusinghe del Chelsea, Vardy spera che Mahrez non segua l’esempio del centrocampista francese. «Penso che tutti nella squadra vogliamo che resti a giocare con noi – chiosa – ma non è una decisione che riguarda noi, spetta a Riyad e alla società trovare una soluzione». Ranieri spera, Vardy anche. Il Leicester spera di ripetersi con i suoi uomini migliori, ma il mercato è ancora lungo.

.